rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Infrastrutture / Val di Fiemme e Fassa

Lavori a “Pent del Peles”: pubblicata la procedura per la sistemazione

Fugatti: “Mettiamo in sicurezza la struttura sia dal deterioramento che dal rischio valanghe”

“Pent del Peles”: si parte. È stata infatti pubblicata la procedura negoziata per la sistemazione della struttura sulla strada statale 641 del Passo Fedaia in val di Fassa. 2.033.390,06 euro il costo dell’opera.

Sul tema è intervenuto il presidente Maurizio Fugatti: “Lo scopo dell’intervento è mettere in sicurezza la struttura, sia per quanto riguarda i segni di deterioramento che si sono evidenziati ma anche per la tutela dal rischio sismico e di valanghe”.

Tra gli interventi previsti ci sono la sostituzione della campata centrale con una nuova campata in acciaio e calcestruzzo, la realizzazione di uno ‘scudo’ alto 5 metri rispetto al piano stradale, una protezione quindi idonea ad assorbire l’urto di un’eventuale valanga e a proteggere gli autoveicoli in transito, fino ad arrivare all’allargamento della sede stradale interna al viadotto da 6 a 7 metri. Inoltre, è previsto il consolidamento di entrambi i piloni del ponte.

“Anche quest’opera è funzionale ad assicurare una maggiore sicurezza ed efficienza della rete viabile sul territorio provinciale. L’attenzione è qui rivolta alla strada che porta a passo Fedaia e alla Marmolada, al centro del monitoraggio del nostro sistema di Protezione civile, e che permette anche il collegamento con il Veneto” conclude Fugatti.

180 giorni di lavori previsti dalla consegna del cantiere, mentre è già assodato che per tutta la durata dei lavori, salvo rare eccezioni, sarà garantito il transito a senso unico alternato su una corsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori a “Pent del Peles”: pubblicata la procedura per la sistemazione

TrentoToday è in caricamento