Domenica, 14 Luglio 2024
Animali e social

"Hanno disturbato l’orso, li denunciamo": la Lav contro i ragazzi del video virale

Dura presa di posizione dopo le immagini postate sulla pagina Instagram Welcome to Trento. Così Massimo Vitturi: "Cosa avrebbe detto Fugatti se quell'orso avesse reagito?"

Dopo il caso dell’orso M91, per il quale la Provincia ha disposto la cattura e il radiocollare, c’è un altro orso che è al centro delle cronache trentine. In un video, visto quasi 200mila volte e postato sulla pagina Instagram Welcome to Trento, si vedono due ragazzi illuminare con una torcia un orso, salvo poi avvicinarsi di qualche passo al plantigrado che, disinteressato dei due, nelle immagini procede in direzione opposta.

Localizzato a Ranzo di Vezzano, il video ha scatenato parecchie reazioni, tra cui quella della Lav, che ha annunciato un’azione legale. Così il responsabile della Lav per gli animali selvatici Massimo Vitturi: “Il nostro ufficio legale sta già predisponendo una denuncia per richiamare alle loro responsabilità i ragazzi protagonisti del video. Quali titoli staremmo leggendo oggi sui quotidiani, cosa direbbe Fugatti o qualche comitato di cittadini se quell’orso avesse reagito a quelle che sono state delle pesanti provocazioni? Non è più tollerabile che a farne le spese siano sempre gli animali, è ora che le persone si prendano le loro responsabilità per eventuali interazioni con gli orsi”.

Ma la vicenda, per la Lav, è anche l’occasione per fare il punto sul Pacobace, considerato “uno strumento del tutto inadeguato a favorire la convivenza e quindi la sicurezza di orsi e cittadini”.

“Chiediamo la revisione completa del Pacobace e fino a quando non sarà realizzata ne chiediamo la sospensione” conclude la Lav, sottolineando come lo stesso Pacobace non favorisca la sicurezza delle persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno disturbato l’orso, li denunciamo": la Lav contro i ragazzi del video virale
TrentoToday è in caricamento