Foibe: lapide rimossa per evitare vandalismi, poi rimessa per la commemorazione

La lapide dedicata alle vittime delle Foibe viene tolta e rimessa in vista del Giorno del Ricordo

La lapide nuovamente installata stamattina, foto di Maurizio Rossi

Rimossa in via precauzionale per proteggerla dai vandali, installata nuovamente per il Giorno del Ricordo. E' ormai una "barzelletta", legata ad una ricorrenza purtroppo drammatica, la vicenda della lapide di Largo Pigarelli in ricordo delle vittime delle Foibe e degli esuli giuliani. Negli anni la lapide di marmo è stata imbrattata, distrutta, e perfino rubata, da ignoti puntualmente in vista della commemorazione ufficiale. 

Già l'anno scorso il Comune aveva deciso di rimuoverla, ufficialmente per manutenzione, qualche settimana prima del 10 febbraio, Giorno del Ricordo. Quest'anno la faccenda si è ulteriormente complicata: la sera prima della giornata ufficialmente dedicata al ricordo del dramma delle Foibe il circolo trentino di Casa Pound ha organizzato una commemorazione con fiaccole e bandiere. 

Per non lasciare i manifestanti di fronte ad una bacheca vuota la lapide è stata quindi installata la sera del 9 febbraio, e nuovamente rimossa per evitare che nella notte si potessero venirificare i tristi episodi di vandalismo registrati in passato. La lastra è stata poi nuovamente messa al suo posto nella mattinata di oggi, 10 febbraio, in vista della cerimonia ufficiale organizzata dal Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 15.00 si terrà la messa in ricordo delle vittime alla Basilica di San Lorenzo, poi un momento commemorativo presso la lapide, ed a seguire un incontro di approfondimento storico a Palazzo Geremia. Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti è invece impegnato in trasferta insieme ad alcune classi dell'Istituto Marconi di Rovereto a Trieste, presso la Foiba di Bassoviza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

  • Coronavirus, un altro studente positivo: classe in quarantena e lezioni online

  • Cervo investito sulla statale: "In quel tratto succede una volta al mese"

  • Giornate Europee del Patrimonio 2020: in Trentino musei aperti e attività al Mart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento