Jeep sulle Dolomiti, la replica di Suzuki: "Ci saranno solamente 6 auto"

Raduno? Niente affatto. Ecco la replica della casa automobilistica. Resta il fatto che la manifestazione sarà un "grande evento" che promette di radunare in montagna una folla di appassionati e curiosi

"Altro che raduno": la casa automobilistica Suzuki Italia risponde con un comunicato ufficiale alle tante critiche sollevate in Trentino per l'evento che si terrà in Primiero, all'ombra delle Dolomiti Patrimonio Unesco ed ai confini (non è ancora chiaro se all'interno o, comunque, al limite) del Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino.

Le auto, dichiarano gli organizzatori, saranno solamente 6. Non si può dunque parlare di "tour motoristico", come nel caso della manifestazione dell'estate scorsa organizzata dalla casa automobilistica Jeep, che portò nelle stesse zone quasi un centinaio di fuoristrada. Resta il fatto che, anche in questo caso, si tratta di un evento in grande stile, con un campo base all'Alpe Tognola fatto di stand e momenti di intrattenimento, e la partecipazione di Radio Dee Jay.

Non si saranno, è bene sottolinearlo, concerti in orario serale. Ci saranno anche i test drive ma, promete Suzuki, saranno fatti su strade normalmente aperte al traffico. "Parlare di “tour motoristico” e di “raduno di auto” è decisamente inappropriato e fuorviante: alla luce delle polemiche sollevate in questi giorni ci sentiamo in dovere, con questa replica, di segnalare l’inesattezza di alcune delle informazioni veicolate suscettibili di dare adito ad interpretazioni distorsive e non veritiere" conclude la nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento