rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sicurezza

Incrocio pericoloso a Sopramonte, in arrivo una rotatoria

La Giunta di Trento ha approvato il progetto esecutivo dell’opera che sarà realizzata nel 2023 e costerà 390mila euro

La Giunta comunale di Trento ha dato il via libera al progetto esecutivo della rotatoria di Sopramonte sulla strada provinciale 85. Il progetto dell’opera, che sarà realizzata nella primavera del 2023, è a cura del servizio Opere di urbanizzazione primaria. Il costo complessivo è pari a 390mila euro.

La decisione di realizzare la rotatoria nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di sistemare un incrocio tra strade di valenza provinciale che attraversa l'abitato di Sopramonte e dove i veicoli raggiungono spesso velocità elevate. La sistemazione dell’incrocio con circolazione a rotatoria, oltre a regolare il traffico, sarà infatti  funzionale anche alla diminuzione della velocità.

La  rotatoria stradale di forma ovale avrà un ingombro esterno pari a 25 per 28 metri, un anello dedicato al passaggio dei veicoli pari a 7 metri, un ulteriore anello pavimentato con porfido di larghezza pari a 2,5 metri e un’aiuola interna della larghezza di 6 metri e lunghezza di 10.

Sarà necessario rettificare planimetricamente anche i marciapiedi e le aiuole esistenti lungo la strada, con la demolizione e la ricostruzione di un tratto del muro di sostegno del parcheggio pubblico presente a valle della strada provinciale 85 e la conseguente riorganizzazione interna del parcheggio. In particolare saranno riposizionati l’ingresso e l’uscita, con la perdita di alcuni posti auto rispetto alla capienza attuale. Inoltre sarà necessario occupare la rampa stradale esistente a valle e realizzare un nuovo muro di sostegno.

Sulla via della val dei Molini e sulla provinciale 85 verranno realizzate delle aiuole spartitraffico per l’innesto e l’uscita dalla rotatoria. Per quanto riguarda le reti tecnologiche, si prevede la posa di nuove caditoie per lo smaltimento delle acque bianche lungo la provinciale 85, da allacciare al collettore comunale esistente, lo spostamento di un palo dell’impianto dell’illuminazione pubblica e la posa di una nuova torre faro all’interno dell’aiuola centrale. Infine, verranno rifatte la pavimentazione stradale e la segnaletica orizzontale e verticale nel tratto interessato dai lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incrocio pericoloso a Sopramonte, in arrivo una rotatoria

TrentoToday è in caricamento