rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Agricoltura / Mezzocorona

Innovativo e sostenibile: ecco il nuovo impianto per il lavaggio dei mezzi agricoli di Mezzocorona

È stato inaugurato nella mattinata di martedì 8 ottobre. Il Consorzio assicura: ne arriveranno altri

Taglio del nastro, nella mattinata di martedì 8 novembre, per il nuovo impianto per la miscelazione e il lavaggio dei mezzi agricoli in località Cané a Mezzocorona. Due stazioni di lavaggio coperte, con lance ad alta pressione, spazzole collegate a un braccio rotante per la pulizia dei mezzi e un locale tecnico, il tutto interamente dedicato agli agricoltori associati al Consorzio Trentino di Bonifica.

C’è un aspetto particolarmente interessante in questo nuovo impianto: si tratta della depurazione e del successivo recupero e riutilizzo del 95% dell’acqua di lavaggio. Non solo, poiché ogni piazzola è dotata di un punto di carico acqua orientabile e flessibile per la preparazione e miscelazione dei prodotti fitosanitari con la possibilità, in caso di sversamenti, di convogliarli al depuratore in assoluta sicurezza.

1 Giulia Zanotelli e Luigi Stefani-2

Una location dinamica e innovativa. E che potrebbe non essere l’ultima. Lo ha confermato il presidente del Consorzio Trentino di Bonifica Luigi Stefani, presente all'inaugurazione assieme all'assessore all'agricoltura Giulia Zanotelli: “È in previsione la realizzazione di altri centri di questo tipo lungo tutta l’asta dell’Adige in modo tale da assicurare all’agricoltura e all’ambiente del Trentino eccellenti livelli di sicurezza e di qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovativo e sostenibile: ecco il nuovo impianto per il lavaggio dei mezzi agricoli di Mezzocorona

TrentoToday è in caricamento