Attualità

Trento, Ianeselli ancora positivo al Covid: riflessioni ed emozioni del primo cittadino

Il sindaco di Trento: «La reclusione mi ha regalato i primi passi del mio bambino. Un regalo inestimabile»

Il sindaco Franco Ianeselli

È ancora positivo al Covid il sindaco di Trento, Franco Ianeselli. Ad annunciarlo è stato proprio lui sulla sua pagina Facebook nella mattinata di martedì 2 febbraio. «Ieri sera (lunedì 1° febbraio ndr), quando ho letto l'esito del mio tampone ancora positivo al Covid, confesso di aver avuto un momento di sconforto» scrive il sindaco Ianeselli sulla sua pagina Facebook. «La sindrome del leone in gabbia quando ci si sente bene ma si deve stare reclusi è in agguato».

Riflessioni, poche righe, che toccano però diversi temi, quelle pubblicate da Ianeselli sui social: «Queste tre settimane chiuso in casa mi hanno fatto conoscere sulla mia pelle questo virus e pensare un po' di più a cos'ha rappresentato per tante persone. Ho provato un senso di fragilità e a tratti di impotenza».

Non sono mancate le considerazioni sullo smart working al quale, ormai, tutta Italia si è abituata nell'ultimo anno: «Ho sperimentato lo smart working: comodo ed efficace per molti impegni, ma vedersi in faccia è un'altra cosa! Capisci però di più cosa significa essere una squadra, avere assessori e collaboratori di cui ti fidi. Un ingranaggio che continua a funzionare anche con il sindaco per un po' tappato in casa».

Emozioni, felicità e ringraziamenti hanno chiuso il post del primo cittadino di Trento. L'obbligo di rimanere a casa, a lui, come probabilmente ad altre persone, ha regalato la possibilità di vedere la vita che va avanti, cresce ed evolve: «La reclusione mi ha regalato i primi passi del mio bambino. Un regalo inestimabile. Grazie a tutti e ci vediamo presto... in giro per Trento!».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, Ianeselli ancora positivo al Covid: riflessioni ed emozioni del primo cittadino

TrentoToday è in caricamento