Attualità

Acquisti di alberghi in Primiero: indaga la guardia di finanza di Trento

Due hotel storici sono stati acquistati durante l'emergenza sanitaria

Repertorio

I finanzieri di Trento stanno indagando sull'acquisto di due alberghi in Primiero durante l'emergenza sanitaria. L'ipotesi, dopo la segnalazione da parte di sindacati e organizzazioni imprenditoriali, è quella di riciclaggio.

Gli hotel storici sarebbero stati infatti compranti da uomini d'affari disponibili a pagare milioni di euro in contante e desiderosi di concludere rapidamente l'affare. Le strutture oggetto dell'indagine sono un hotel del fondovalle acquistato da un uomo arabo all'asta e un altro albergo, per anni a gestione familiare, che sarebbe stato comprato da un gruppo di russi.

In entrambi i casi i prezzi di vendita sarebbero stati inferiori al valore reale. Gli acquirenti russi, inoltre, sarebbero legati ad altri connazionali che avrebbero acquisito hotel nell'Alto Garda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquisti di alberghi in Primiero: indaga la guardia di finanza di Trento

TrentoToday è in caricamento