Attualità

Trento, il Giro d'Italia attraversa la città: tutti i dettagli sulla viabilità

L'ingresso a Trento della carovana in rosa, proveniente da Civezzano, è previsto mercoledì 26 maggio fra le 13.57 e le 14.08. Su tutto il tracciato di gara vietata la sosta (con rimozione)

Immagine di repertorio

Mercoledì 26 maggio la città di Trento ospiterà il passaggio della tappa numero 17 del giro d’Italia 2021 che, partendo da Canazei, passerà entrando dalla via Imperiale, strada dei Forti, per attraversare la città uscendo dal territorio di competenza da Aldeno.

La corsa impegnerà la Strada Imperiale, via alla Veduta, via S. Vito, rotatoria via per Cognola, sottopasso via Bassano, via per Cognola, rotatoria via Venezia, via Venezia, piazza Venezia, via dei Ventuno,via Bernardo Clesio, piazza Sanzio, via Romagnosi, via Dogana, piazza Dante, via San Lorenzo, sovrappasso ferrovia, via San Lorenzo, Lungadige Monte Grappa, via Sanseverino, via Hubert Jedin, via al Desert, ponte di Ravina, via al ponte, via Stella via dei Pomari, Aldeno. Su tutto il tracciato di gara è previsto il divieto di sosta con rimozione.

La sospensione del traffico nelle strade interessate alla manifestazione è prevista da 2 ore e 30 minuti prima del passaggio della corsa. Per il solo tratto urbano del percorso nel Comune di Trento, la sospensione del traffico scatta a partire dalle ore 12, consentendo comunque il transito ai veicoli del trasporto pubblico di linea, nel solo senso di marcia della corsa, fino alle ore 13 e prescrivendo all’Ente gestore che sia mantenuto prontamente reperibile un veicolo attrezzato per il soccorso e rimozione di eventuali autobus in panne.

La cronotabella fornita dall’organizzatore Rcs indica come orario di entrata sul territorio cittadino, strada Imperiale, Civezzano, fra le ore 13.57 (media oraria dei 40 km/h) e le 14.08 ( media oraria dei 36 km/h).

Due manifestazioni

Le manifestazioni sono due distinte: il Giro classico e il Giro E riservato alle biciclette a pedalata assistita. Quest’ultima manifestazione partirà da piazza Dante alle ore 12.15 andando a percorrere, a partire da via Pozzo, lo stresso tracciato del Giro classico.

La polizia Locale di Trento sarà impegnata nella gestione della viabilità con oltre 60 agenti affiancati da personale della stazione Carabinieri di Aldeno, da personale dei vigili del fuoco volontari, da personale dell’Azienda forestale di Trento e Sopramonte, dall’associazione Carabinieri in congedo e da oltre 60 volontari della città che si sono resi disponibili.

La circolazione sulla statale 12, tangenziale cittadina, sarà sempre garantita ad eccezione dell'uscita 4 (in entrata ed in uscita) che sarà chiusa a partire dalle ore 11.45 e fino alle ore 14.30 circa, come anche gli accessi dalla statale 12 a via Al Desert e a via Del Ponte.

La viabilità cittadina chiaramente subirà dei disagi, dovuti in particolare all’attraversamento di via Venezia, via dei Ventuno e via Sanseverino. Sarà in ogni caso garantita, anche se con rallentamenti, la circolazione su via Rosmini, con accesso da sud ma solamente per chi deve accedere al centro storico cittadino o arrivare fino a piazzale Leonardo Da Vinci.

Le linee del trasporto urbano subiranno delle modifiche di orario come anche di percorso ed alcune corse potranno essere soppresse. Disagi sono previsti per gli abitati di Ravina, Romagnano ed Aldeno, anche per le attività commerciali, visto che la gara transita sulla strada provinciale 90. Sulle principali intersezioni dei sobborghi sarà comunque presente personale della polizia locale o dei carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, il Giro d'Italia attraversa la città: tutti i dettagli sulla viabilità

TrentoToday è in caricamento