rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
La questione

Giornale "Trentino": come stanno le cose a un anno dall'ultima stampa

Sono 11 i giornalisti in cassa integrazione a zero ore e 20 i collaboratori rimasti senza lavoro

Una manifestazione a un anno di distanza dall'ultima stampa del "Trentino", storico giornale che ha visto scomparire la sua edizione cartacea dopo 75 anni di attività. L'Ordine regionale era al fianco degli 11 giornalisti in cassa integrazione a zero ore e ai 20 collaboratori rimasti senza lavoro dopo la chiusura, sabato 15 gennaio. 

Un anno dopo l'ultima stampa del giornale "Trentino"

La nota 

Con una nota, l'Ordine ha espresso la sua vicinanza e sollecitato le parti a intervenire per sbloccare questa vicenda che si protrae da ormai un anno.

"L’Ordine Regionale dei Giornalisti ha aderito alla manifestazione, organizzata da Federtampa e Comitato di redazione del giornale, per mantenere accesa l’attenzione sulla vertenza. Sit-in che si è svolto in Piazzale Sanseverino davanti all'ingresso della sede del “Trentino” (dove mestamente campeggia un grande striscione "Affittasi"). 

E’ stato sollecitato l’intervento del Ministero del Lavoro per richiedere il rispetto del piano per una gestione non traumatica degli esuberi ed è stata espressa piena solidarietà ai giornalisti che hanno ricordato come “l’editore sia stato condannato dal tribunale per condotta antisindacale e per le modalità e la tempistica del licenziamento”.

Una delegazione di Ordine dei Giornalisti, Sindacato oltre ad una rappresentanza del “Il Trentino” è stata poi ricevuta dal sindaco di Trento, Franco Ianeselli. In precedenza c’era stato l’incontro col Presidente della Giunta Provinciale, Maurizio Fugatti, che ha promesso un suo intervento personale sulla proprietà per sbloccare la situazione. Presenti alla manifestazione anche sindacati e Acli".

Altre informazioni qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornale "Trentino": come stanno le cose a un anno dall'ultima stampa

TrentoToday è in caricamento