Ruba 100 euro di vestiti ma viene scoperto: multa da 298 euro

Condannato il giorno dopo, pena sospesa perché era incensurato

Ha pagato quanto rubato nell'Oviesse quasi tre volte tanto, naturalmente restituendo il "bottino" al negozio. E' stato identificato dalla vigilanza dei grandi magazzini di viale Verona il 29enne, cittadino russo, che nel pomeriggio di venerdì 28 febbraio ha tentato di uscire dal negozio con circa 100 euro di vestiti sotto il cappotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane è stato scoperto dal personale, che ha chiamato i Carabinieri. Il ladro è stato arrestato in flagranza, portato alla caserma di via Barbacovi e quindi sottoposto ai domiciliari. Il giorno dopo è stato processato per direttissima e condannato ad un anno e sei mesi di reclusione. La pena, però, è stata sospesa poichè era incensurato. Rimane dunque la multa da 298 euro, ovvero quasi il triplo del valore della refurtiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Elezioni comunali: seggi aperti, ecco tutte le informazioni

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento