rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

Sull'orsa JJ4 Fugatti sfida il Ministero: "Per noi non cambia nulla"

Il Presidente del Trentino guarda avanti e definisce "un atto dovuto" l'intervento del Ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica

"Per noi non cambia nulla, attendiamo con molta fiducia la sentenza del 13 luglio del Consiglio di Stato, auspicando che ci permetta di intervenire sugli orsi Jj4 e Mj5, sui quali pende il decreto di abbattimento al momento sospeso dal Tar, dandoci ragione sui provvedimenti di abbattimento degli esemplari. Lo ha detto proprio il numero uno della provincia trentina Maurizio Fugatti, che guarda avanti e definisce "un atto dovuto" l'intervento del Ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica quando ha acquisito la disponibilità ad autorizzare il trasferimento dell'orsa Jj4, ritenuta responsabile dell'aggressione mortale nei confronti di Andrea Papi, dal centro faunistico del Casteller di Trento al Libearty Bear Sanctuary di Zarnesti in Romania.

Video popolari

TrentoToday è in caricamento