Mattarella premia Emanuela Evangelista di 'Trentino Insieme': il suo progetto in Amazzonia

Il riconoscimento alla Cooperazione internazionale allo sviluppo della Provincia Autonoma di Trento

Emanuela Evangelista (foto dal suo profilo Facebook)

Emanuela Evangelista, presidente di Amazonia Onlus e vicepresidente di 'Trentino Insieme' è stata premiata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il suo impegno civile. Il riconoscimento va a un progetto finanziato soprattutto dalla Provincia Autonoma di Trento, che ne è il principale sostenitore dal 2008.

L'impegno in Amazzonia

Il premio è stato converito a Emanuela Evangelista, biologa di 51 anni, "per il suo costante impegno, in ambito internazionale, nella difesa ambientale, nella tutela delle popolazioni indigene e nel contrasto alla deforestazione", come si legge nel testo delle motivazioni. 

Dal 2000 la scienziata è impegnata in Amazzonia dal 2000 e nel 2013 si è trasferita nello stato brasiliano di Roraima, dove vive in un villaggio della tribù dei Caboclos, all'interno della foresta, nella regione di Xixuaù. Evangelista lavora a diversi progetti di cooperazione con l'obiettivo di favorire la conservazione della foresta e il contrasto all’esodo dei nativi.

La biologa ha contribuito alla costruzione di una scuola e di un ambulatorio sanitario, si è impegnata nella gestione di fondi per costruire capanne e nell'organizzazione di escursioni a impatto zero per i turisti. Grazie alle attività che la vedono impegnata una generazioni di bambini ha potuto accedere per la prima volta all'istruzione primaria. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento