menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

Controlli mirati al festival musicale sopra Arco: 15 segnalati, anche per cannabis light. Un ragazzo denunciato per un coltello da 6 centimetri

Mandrea Festival "sorvegliato speciale" anche quest'anno per quanto riguarda il consumo e lo spaccio di droghe. Il festival musicale sui monti sopra Arco è stato oggetto di controlli mirati da parte dei carabinieri nel weekend. Il bilancio è di 15 giovani segnalati per stupefacenti ed uno denunciato perchè trovato in possesso di un coltello con una lama di 6 centimetri.

I Carabinieri di Arco hanno presidiato la strada che porta al luogo del festival dalle 15 alle 24 del sabato affiancati da un’unità dei Carabinieri cinofili di Laives e da una della Polizia Locale dell’Alto Garda e Ledro. Sono state controllate 42 autovetture, 53 persone, eseguite 36 perquisizioni.

Sono stati sequestrati complessivamente 72 grammi di hashish e marijuana. Sono state controllate anche numerose confezioni di cannabis light, legalmente venduta nei negozi dedicati, contenente il principio attivo CBD. Il forte odore ha infatti fatto sorgere dubbi che le confezioni, aperte, potessero contenere anche marijuana illegale. Un metodo ormai riconosciuto dai Carabinieri. Nonostante la recente sentenza della Cassazione che ha bandito la cannabis light non risulta che i militari abbiano segnalato i quattro ragazzi trovati in possesso di tale sostanza.

I giovani segnalati sono per la maggior parte residenti in Veneto, Alto Adige e Austria. Tre i trentini, di cui uno rivano. Nessuna segnalazione per quanto riguarda gli alcoltest ai quali sono stati sottoposti i giovani alla guida: tutti negativi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento