Solidarietà

Un donatore anonimo regala un proiettore all’ospedale di Trento

La consegna è avvenuta tramite la Lilt: a ricevere il dono l’unità di radioterapia oncologica

Ha scelto di restare nell’anonimato l’azienda che, attraverso la sezione trentina della Lilt, ha deciso di donare un videoproiettore di ultima generazione all’unità di radioterapia oncologica dell’ospedale di Trento.

Il proiettore sarà installato nella sala dedicata ai consulti tra équipe mediche, ovvero lo spazio dove gli specialisti si incontrano, a volte anche da remoto, per elaborare e condividere gli spazi terapeutici.

Un dono particolarmente importante e, ancora di più, utile: infatti, il nuovo proiettore consentirà una miglior visione e analisi delle immagini radiologiche più definite, dando quindi un contributo  al lavoro dei medici e favorendo la qualità dell’assistenza prestata ai pazienti oncologici.

A consegnare il proiettore lunedì 28 novembre ai dottori Valentina Vanoni e Salvatore Mussari sono stati il presidente e la direttrice della Lilt Trento, Mario Cristofolini e Valentina Cereghini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un donatore anonimo regala un proiettore all’ospedale di Trento
TrentoToday è in caricamento