menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Depuratore di Besenello: consegna scaduta e cantiere in alto mare?

Interrogazione del consigliere Civettini per chieedere conto di ciò che è visibile a tutti: l'area è ancora una spianata di sassi e ghiaia

Lavori ultimati in 876 giorni, con consegna in data 24 aprile 2018 ma oggi, 18 luglio, l'area doove dovrà sorgere il depuratore di Besenello, in realtà il terzo depuratore a servizio della cità di Trento, è ancora una spianata di sassi e ghiaia. Un cantiere particolarmente visibile ed impattante nella vita qutidiana di molti cittadini, visto che costringe ad una lunga deviazione la statale 12, utilizzata ogni giorno damigliaia di trentini per muoversi tra Trento e Rovereto.

A chiedere conto dello stato di avanzamento dei lavori è il consigliere della Civica Trentina Claudio Civettini: "pare opportuno interrogare la Giunta provinciale per sapere quale sia lo stato dei lavori e quanto si sia speso per la prima progettazione ed eventuali altri successivi. Da chiarire, inoltre, quali siano le varianti poste in essere e con quali costi; e relativamente ai costi totali dell’opera – quantificati in Euro 101.720.446,54 poi ribassati all’importo di contratto- ad oggi a quanto è ipotizzabile la spesa reale prevista per la realizzazione dell’opera; quali siano state le problematiche che avrebbero determinato la necessità di variazioni e, se le stesse non fossero verificabili in fase di progettazione primaria". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento