rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

Da domani stop ad auto e moto in via Garibaldi: cosa succede

Cambiano le regole in una delle zone centrali e di grande pregio artistico-culturale della città

Da domani, mercoledì 2 novembre, a Trento sarà vietato il transito alle auto e alle moto in via Garibaldi. Come spiegato dal Comune, si tratta di una legata all’esigenza di ridurre il traffico di attraversamento e dunque di privilegiare biciclette e pedoni.

Via Garibaldi si trova in pieno centro storico, in una zona di notevole pregio storico-artistico vicina alla cattedrale di San Vigilio e anche alla Torre civica. Costituisce infatti uno dei principali assi pedonali di collegamento al centro cittadino, in continuità con via Mazzini e via San Vigilio. Il nodo via Garibaldi, piazza Duomo e piazza Pasi risulta essere critico in quanto la strada è di ridotte dimensioni e crocevia di molteplici direttrici veicolari di traffico.

L’analisi dei dati condotta dall’Amministrazione comunale ha evidenziato come gran parte del flusso veicolare nell’area sia riconducibile a traffico di attraversamento della città da ovest a est e viceversa. In una giornata tipo, dalle ore 5 alle ore 24, si registra il passaggio di circa quattrocento veicoli provenienti dalle diverse direzioni (piazza Duomo, via Garibaldi, piazza Pasi). Questo flusso di traffico, insieme a quello proveniente da via Cavour, si riversa poi su via Belenzani e comporta il passaggio di circa 450 veicoli sempre nello stesso intervallo di tempo (5-24). Si tratta dunque di un traffico sostenuto, che attraversa e intasa il centro storico, in contrasto con i provvedimenti che disciplinano il transito e la sosta nella zona a traffico limitato, che prevedono si debba accedere e recedere dalla ztl sempre dalla via più breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da domani stop ad auto e moto in via Garibaldi: cosa succede

TrentoToday è in caricamento