rotate-mobile
Parola all'esperto

Covid e l'ipotesi della nascita da un errore umano

Il presidente della Società italiana di virologia Arnaldo Caruso ha spiegato il motivo di questa possibilità

E se il covid si fosse diffuso a causa di un errore umano? Accantonate la tesi del salto di specie, così come quella complottistica sulla diffusione volontaria del virus, si apre un'altra possibilità verosimile. E' quella di Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia, che parla del "possibile errore umano che potrebbe aver originato il Sars-Cov-2". L’esperto rimarca sul fatto che "Non sarebbe la prima volta che un microrganismo sfugge al sistema di controllo del laboratorio, magari infettando un operatore durante uno degli esperimenti. Non sarebbe la prima volta che un'entità virale sfugge al controllo, per errore".

Come riporta Today, secondo Caruso potrebbe essere avvenuta una ricombinazione tra due virus, del pipistrello e dell'uomo, in un ambiente destinato alla manipolazione di microrganismi per fini di ricerca. Dunque il virus sarebbe sfuggito da un laboratorio dove si stava lavorando, ma non con l’idea di diffonderlo. Un vero incidente, dal quale il coronavirus avrebbe infettato una persona e da lì si sarebbe diffuso in tutto il mondo. Resta una ipotesi, però, da avvalorare con ulteriori approfondimenti. Si tratta di uno scenario verosimile perché è già successo.

Per quanto riguarda il futuro, non dobbiamo aspettarci che il Covid scompaia. Però, sempre secondo Caruso, sarà difficile che possa tornare a fare male come all’inizio della pandemia. Secondo l’esperto, "se il Covid vorrà adattarsi all'uomo, come ha tutto l'interesse di fare, dovrà adattarsi in senso peggiorativo, nel senso che dovrà rinunciare a qualche sua capacità in termini di trasmissibilità o aggressività". Ma il prossimo autunno i numeri risaliranno. "Dobbiamo abituarci all'idea di rivedere il prossimo autunno dei focolai. Per questo è importantissimo vaccinare i fragili con la quarta dose".

Fonte: Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e l'ipotesi della nascita da un errore umano

TrentoToday è in caricamento