rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Covid, aumentano casi e ricoveri. Gimbe: Trentino in"peggioramento per casi positivi"

Il nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione rileva l'inversione della tendenza delle terapie intensive, percentuali in negativo per "nuovi vaccinati" e prevede 12 milioni di persone vaccinate con la terza dose entro fine 2021

Un nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, quello che riguarda la settimana tra il 27 ottobre e il 2 novembre, è stato divulgato nella mattinata di giovedì 4 novembre e rivela, rispetto alla settimana precedente, un aumento di nuovi casi (29.841 vs 25.585) e una sostanziale stabilità dei decessi (257 vs 249). In aumento i casi attualmente positivi (84.447 vs 75.046), le persone in isolamento domiciliare (81.070 vs 72.101), i ricoveri con sintomi (2.992 vs 2.604) e le terapie intensive (385 vs 341). Questi i dati generici a livello nazionale.  

Nella Provincia autonoma di Trento, nel dettaglio, nella settimana 27 ottobre-2 novembre si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (94) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (12,3%) rispetto alla settimana precedente. Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (5%) e in terapia intensiva (2%) occupati da pazienti COVID-19.

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 73,8% (media Italia 75,7%) a cui aggiungere un ulteriore 4,6% (media Italia 3%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con dose booster è del 29,5% (media Italia 27,6%). Il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 16,2% (media Italia 31,5%). L'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana per la provincia di Trento 55

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, aumentano casi e ricoveri. Gimbe: Trentino in"peggioramento per casi positivi"

TrentoToday è in caricamento