La Provincia crea un chatbot che dice cosa fare a chi ha paura di avere il coronavirus

"Il chatbot intelligente è capace di 'valutare' eventuali sintomi e aiutare a capire come comportarsi", si legge in una nota della Pat

Repertorio

Un chatbot con un softoware intelligente per rispondere alle domande dei cittadini di Trento sul coronavirus. È quanto ha messo a disposizione la Provincia sul sito dell'azienda per i servizi sanitari. Nel frattempo è stato annunciato che in città risulta un quinto caso di contagio da coronavirus, per fortuna con sintomi non gravi.

Il quinto caso: altra persona contagiata ad Assisi

Come funziona il chatbot per chi ha paura di avere il coronavirus

"La corretta informazione è la prima arma a disposizione per prevenire il rischio di infezione da nuovo coronavirus - si legge in una nota della Pat - In quest’ottica è stato attivato un chatbot per i cittadini che si trovano in provincia di Trento capace di 'valutare' eventuali sintomi e aiutarli a capire come comportarsi. Il chatbot (un software «intelligente») attivo da oggi sul sito web dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari (www.apss.tn.it) è stato sviluppato da paginemediche.it sulla base delle indicazioni fornite dagli esperti di Apss. Alla base, le linee guida del Ministero della salute".

chatbot

(Il chatbot)

Alla base del softoware due criteri: quello clinico (presenza di sintomi respiratori) e quello epidemiologico (il contatto stretto con casi di coronavirus o la permanenza nelle zone rosse dove si è sviluppato un focolaio). Sulla base di queste opzioni il chatbot analizza quindi le informazioni fornite dal cittadino (in maniera completamente anonima) e secondo algoritmi validati propone il comportamento più utile da adottare. Nel porre le varie domande, naturalmente, il chatbot ricorda sempre come, per chi teme questa infezione, sia consigliato chiamare il proprio medico prima di recarsi nell'ambulatorio, e rinnova le norme igieniche da seguire per prevenire la diffusione del virus. 

"Il chatbot - ricorda la Pat - non sostituisce ovviamente il parere di un professionista: in caso di dubbi i cittadini sono invitati a chiamare il proprio medico o il numero verde 800 867 388 attivo in Trentino dalle 8 alle 20 per avere informazioni aggiornate su Covid-19".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento