Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità Brentonico

Brentonico, il territorio riparte: un'estate di possibilità

Togni: «Viviamo il nostro territorio e conosciamo l’unicità ambientale e culturale che lo contraddistingue, l’offerta turistica quindi si propone di valorizzarne le caratteristiche attraverso proposte outdoor ed esperienze altamente qualitative e intense»

Grandi sforzi per l'estate 2021, ma la ripartenza è necessaria. Lo sanno bene a Brentonico, dove il  il Tavolo del turismo di Brentonico, In collaborazione con l’Azienda di promozione turistica Rovereto e Vallagarina, ha lavorato con grande impegno per rilanciare l’estate con una serie di azioni per valorizzare l’identità territoriale. La coordinatrice Marina Togni, che lavora in stretta collaborazione con l’assessore comunale al turismo Nicola Zoller, spiega «Viviamo il nostro territorio e conosciamo l’unicità ambientale e culturale che lo contraddistingue, l’offerta turistica quindi si propone di valorizzarne le caratteristiche attraverso proposte outdoor ed esperienze altamente qualitative e intense. Il Tavolo, con incontri partecipativi e periodici, ha promosso azioni per lo sviluppo di una sinergia tra settore turistico e agricolo, per la valorizzazione delle peculiarità del territorio e per incrementare la rete degli operatori, anche attraverso le tecnologie “smart”. Molti sono i progetti a lungo termine individuati per incrementare lo sviluppo turistico».

Alcune proposte

Tra le proposte pensate dal Tavolo del turismo ci sono:

  • “Malgatour”: sabato 26-27 giugno e 18-19 settembre, con le modalità “tenda version” e “rifugio version”;
  • “Trekking con gli asini” il 12-13 giugno e il 4-5 settembre;
  • Le passeggiate nel Parco del Baldo tutti i giovedì di luglio e agosto, in collaborazione col Parco Locale del Monte Baldo. Tra le proposte di passeggiata: “I pascoli in fiore di Malga Campo nel cuore del Parco Naturale Locale del Monte Baldo”; “Dalle Malghe di San Valentino alla Foresta dell’Orso e del Lupo nelle Terre Verdi”; “Bes, un balcone fiorito affacciato sull’Altopiano di Brentonico, tra natura e storia”; “Natura e Storia a picco sulla Valle dell’Adige”; “Avventura e Storia nelle postazioni del Monte Giovo”. La proposta dei trekking è estremamente varia, in alta e bassa montagna e per tutte le difficoltà. Alcuni dei più suggestivi sono “Natura e magia al canyon della Sorna”; “Il canyon della Sorna – family edition”; “Le meraviglie della Valle Aviana”.
  • “Esperienze” all’insegna di un turismo slow, in spazi aperti e ad alta intensità emotiva tra appuntamenti artistici immersi nella natura come “Altopiano Circadiano” e occasioni enogastronomiche.
  • Molti i luoghi da visitare tradizionali, tra i quali le malghe che caratterizzano il territorio, dove poter anche degustare i prodotti. Per un’esperienza particolare, e magari per comprare la farina direttamente sul posto, si può poi fare la visita al Mulino Zeni.

Le proposte estive sono prenotabili online su visitrovereto.it.

Territorio amico del cicloturismo

Un territorio, quello di Brentonico, che si propone di essere amico dei cicloturisti con percorsi ben mappati, colonnine e-bike e strutture “friendlybike”, offrendo loro servizi dedicati: noleggio, tour guidati, proposte per bambini. Relativamente alla mobilità alternativa, con “Monte Baldo express” si potrà andare da Brentonico alla Funivia Malcesine-Monte Baldo e ritorno, passando per Polsa, San Valentino e il Rifugio Graziani, col bus navetta del Parco naturale del Monte Baldo. Il servizio sarà attivo tutti i martedì di luglio e tutti i martedì e giovedì di agosto. Novità 2021: due delle quattro corse giornaliere previste in andata proseguono fino al Rifugio Monte Baldo, passando per la seggiovia Prà Alpesina.

L’Altopiano di Brentonico oltre a eventi estivi come “Baldo Bio Benessere”, ha già una proposta autunnale “Foliage e sapori del Monte Baldo” che comprende: “I colori del bosco delle Terre Verdi”, “Passeggiata tra i castagneti secolari del Parco del Monte Baldo” e “Riflessi d’autunno al Lago di Prà de la Stua”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brentonico, il territorio riparte: un'estate di possibilità

TrentoToday è in caricamento