Corsi di italiano per migranti: in 8 mesi i volontari donano 670 ore

Fronte comune delle 17 associazioni che offrono corsi gratuiti, contro i tagli voluti dalla Giunta

Sono 192 i volontari che, dal settembre 2018 ad oggi, hanno prestato servizio a titolo gratuito nei corsi di italiano per migranti organizzati da 17 diverse realtà del sociale trentino. professori e maestri di italiano, magari in pensione, ma anche studenti e privati cittadini che hanno donato il proprio tempo e le proprie energie per insegnare agli stranieri accolti nel sistema provinciale la lingua del nostro Paese. Un totale di 670 ore di lavoro donate volntariamente.

In seguito ai tagli, decisi dalla Giunta provinciale, che di fatto hanno cancellato i corsi di italiano offerti dal sistema di accoglienza provinciale, queste 17 associazioni hanno deciso di fare fronte comune per portare avanti, a maggior ragione, i corsi gratuiti gestiti da volontari. Un volantino comune rivolto agli stranieri elenca tutti i luoghi e gli orari delle varie lezioni, dal lunedì al sabato in diverse zone della città. 

"In un momento così particolare, insegnare italiano ai migranti rimane per noi un "impegno civile" imprescindibile, un'esperienza umana preziosa per attenuare paure, diffidenze, e dare vita adun clima di serena convivenza, a vantaggio di tutti" si legge nel volantino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento