Case di riposo, l'ordinanza prevede un parente al giorno ma Upipa insiste: "Niente visite"

E' scontro tra l'ente gestore e la Provincia sulle visite nelle case di riposo dopo il decreto sull'emergenza coronavirus

E' scontro sulle visite limitate nelle case di riposo dopo l'applicazione del decreto del premier Conte sull'emergenza coronavirus. Nel recepire il decreto il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha disposto che possa accedere alle strutture assistenziali una persona al giorno per paziente. Si intende, naturalmente, un parente, ma anche "persone incaricate dell'assistenza individuale non dipendenti della struttura ospitante" ossia le badanti private che vengono assunte dai parenti per occuparsi degli anziani in casa di riposo quando le cure offerte dalla struttura non bastano.

Significa che è ammesso un parente al giorno, solitamente chi in famiglia è deputato a prendersi cura dell'anziano. Ad opporsi, anzi si potrebbe giustamente usare il verbo "disobbedire", alla disposizione è l'Upipa, l'Unione provinciale Istituzioni per l'Assistenza, ovvero l'ente privato che gestisce la maggior parte delle case di riposo in Trentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Upipa comunica "che non applicherà tali linee guida e continuerà a limitare l’accesso al solo personale sanitario e assistenziale delle strutture medesime, poiché il personale è pienamente in grado di garantire l’assistenza richiesta". In pratica: le visite saranno negate, fino a nuovo ordine. "Si ritiene che tali indicazioni non abbiano il valore giuridico di un’ordinanza, non abbiano validazione scientifica e siano in contrasto con le misure di sicurezza per garantire la riduzione del rischio di contagio all’interno delle strutture che ospitano anziani fragili e maggiormente esposti" conclude la nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Elezioni comunali: affluenza al 64%, a Trento in aumento di 6 punti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento