Attualità Oltrefersina / Largo Medaglie d'oro

Coronavirus: negli ospedali trentini un "pre-filtro" fuori dai Pronto Soccorso

L'annuncio del direttore dell'Azienda sanitaria Paolo Bordon

"Nelle prossimità dell'accesso ai reparti di PS degli  ospedali trentini sarà presente del  personale che, con brevi interviste a chi chiede di accedere alle strutture, creerà un “pre-filtro” a beneficio soprattutto di chi si rivolge alle strutture ospedaliere per questioni che non hanno nulla a che fare con il Coronavirus". Questo l'annuncio dell'Azienda sanitaria trentina per fronteggiare l'emergenza sanitaria. Nei sette ospedali trentini, dunque, ci sarà almeno una persona che, all'esterno, accoglierà chi si rivolge al Pronto Soccorso con un questionario di sei domande. 

Secondo caso coronavirus in Trentino

L'indicazione dell'Azienda sanitaria ai medici è che l’accesso agli ambulatori di medicina generale e dei pediatri avvenga tramite prenotazione. Per i pediatri questo già avviene nella maggioranza dei casi, ma si vuole estendere la prassi alla totalità dell'utenza per poter effettuare un vaglio preventivo delle situazioni che poi verranno prese concretamente in esame negli ambulatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: negli ospedali trentini un "pre-filtro" fuori dai Pronto Soccorso

TrentoToday è in caricamento