Fugatti: "Sì all'orto, purchè nello stesso comune"

Dopo le numerose sanzioni della Polizia Locale Fugatti annuncia l'ordinanza: l'orto lontano da casa si potrà coltivare, da soli

L'orto lontano da casa si potrà fare, purché da soli e nello stesso comune: l'annuncio è stato dato dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti durante la quotidiana conferenza stampa di aggiornamento sulla situazione coronavirus in Trentino.

Spesa: vietato scegliere il supermercato più conveniente

"Stiamo valutando di dare una possibilità di recarsi nell'orto, se è all'interno del territorio comunale di residenza. Per esempio su una città come Trento potrebbe garantire chi ha un orto in una circoscrizione diversa, ovviamente si intende un orto di proprietà. Ma ci stiamo ancora pensando". Questa la novità, contenuta in un'ordinanza che sarà sottoscritta domani, sabato 11 aprile, sulla scia delle tante perplessità sollevate in questi giorni di temperature miti, a fronte delle continue sanzioni anche per casi di questo tipo, da parte della Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento