Attualità

Giovani, scuola e categorie economiche: "sì al Green Pass ma non con un percorso ad ostacoli"

La posizione della Provincia autonoma

Green pass, categorie economiche, vaccinazioni dei giovani e scuola. È quanto affrontato dal presidente della Pat, Maurizio Fugatti, durante la conferenza stampa di lunedì pomeriggio nell’ambito del trend crescente dei contagi che si sta manifestando da metà luglio. “Il numero dei giovani vaccinati sta crescendo - ha sottolineato il presidente -. La vaccinazione deve valere in primis per i soggetti in età anagrafica a rischio ospedalizzazione, ma crediamo che la campagna di sensibilizzazione per far capire a chi ha dei dubbi che questi vaccini sono importanti, debba continuare”.

Il Green Pass

Stanno facendo parecchio discutere, a livello nazionale, le scelte del Governo sull'obbligatorietà del Green pass. Su questo, Fugatti ha ribadito che di fronte ad un eventuale crescita dei contagi sarà lo strumento che potrà tenere aperte quelle attività che altrimenti andrebbero chiuse, ma “troviamo che sia sbagliato nei confronti dei ristoratori o dei baristi chiedere loro di decidere su determinate situazioni all’interno dei locali o di controllare i clienti al pari delle forze dell’ordine. Siamo in attesa delle linee guida per l’applicazione del Green pass da parte del Governo, che verranno attuate il 7 agosto prossimo, soprattutto nei confronti di queste categorie. Auspichiamo che non vengano inserite linee guida repressive”, ha detto ancora Fugatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani, scuola e categorie economiche: "sì al Green Pass ma non con un percorso ad ostacoli"

TrentoToday è in caricamento