Dipendente della Provincia positivo al coronavirus: sanificazione nei locali

La persona risulta essere assente per malattia da una decina di giorni

Un dipendete di un servizio della Provincia autonoma di Trento è risultato positivo al test sul coronavirus. Per questo in via precauzionale lunedì sono stati sanificati alcuni locali della sede.

Si tratta - evidenzia la Pat - di una misura puramente prudenziale, perché la persona in questione risulta assente per malattia da una decina di giorni ed in tutto questo periodo, a causa delle misure di contenimento del contagio, non è venuta a contatto con i colleghi, come hanno confermato le verifiche dell'Azienda sanitaria che ha approfondito il caso. Il servizio provinciale in questione inoltre non è interessato da contatti diretti con il pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione dei dipendenti - continua la Provincia - verrà monitorata anche nei prossimi giorni ma, non essendoci particolari criticità, il controllo potrà essere limitato alla misurazione della temperatura corporea.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

  • In arrivo temporali, grandinate e raffiche di vento: allerta della protezione civile

Torna su
TrentoToday è in caricamento