menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moto, controlli anche con il fonometro: quelle rumorose spesso hanno modifiche illegali

Un nuovo strumento per garantire la quiete a turisti e residenti, ma anche per scovare le moto "truccate"

Guerra alle moto rumorose: l'azione coordinata della Polizia Locale delle Giudicarie non riguarda solo l'inquinamento acustico. Spesso infatti un rumore "anomalo" può nascondere modifiche illegali.

Per questo gli agenti si sono muniti di un fonometro, un apparecchio che misura il livello di decibel prodotti da una fonte, in questo caso le moto, in grado di stabilire in quali casi vi sia un superamento sospetto della soglia.

"Viste le numerose segnalazioni si legge in una nota della Polizia Locale - per assicurare la serenità di residenti ed ospiti, i controlli della circolazione, coordinati sul territorio dalla Questura di Trento, con particolare riferimento ai motocicli, sono mirati anche alla repressione dei rumori molesti. L'obiettivo è in particolare quello di identificare i #veicoli che hanno subito modifiche illegali".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiusa per pericolo valanghe l'area del Mugon sul Monte Bondone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento