rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Green Pass sugli scuolabus, ancora non c'è la deroga. Fugatti: "In questi giorni non ci saranno controlli"

Il presidente aveva chiesto al governo di escludere gli studenti dall'obbligo

Il problema del super green pass sugli scuolabus (per cui il Trentino aveva chiesto una deroga al governo) al momento non c'è perché "non ci sono controlli mirati". La deroga chiesta dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti per consentire l'utilizzo degli autobus anche agli studenti senza green pass non è ancora arrivata, ma "sono in corso le interlocuzioni con Roma" fa sapere lo stesso Fugatti.

"Abbiamo sentito il questore questa mattina: in questi giorni di avvia e per i prossimi giorni non ci saranno controlli mirati per gli studenti" ribadisce il presidente. "Non ci sono state segnalate particolari problematiche, se non qualche caso di qualche solerte funzionario che ha richiesto il green pass, ma tutto è stato risolto. Si procederà così anche nei prossimi giorni, ma oggi ci sentiamo di dire che la situazione non crea particolari criticità".

Al momento dunque la deroga ufficiale non c'è, e gli studenti con più di 12 anni devono avere il green pass per utilizzare i mezzi pubblici. La richiesta della Provincia nasceva anche dalla volontà di evitare la crescita del traffico delle auto per via dei genitori che avrebbero dovuto accompagnare i figli in macchina. Se poi la deroga non dovesse arrivare, Fugatti dice di non pensare ad un'ordinanza ad hoc: "I controlli non vengono fatti in questi giorni, quindi non servirà un'ordinanza" conclude il presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass sugli scuolabus, ancora non c'è la deroga. Fugatti: "In questi giorni non ci saranno controlli"

TrentoToday è in caricamento