rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Strade e viabilità

Inquinamento atmosferico, ritornano le limitazioni al traffico

A Trento si comincia dal 1° novembre fino al 31 marzo 2023. Firmata l’ordinanza ufficiale

Per contrastare l’inquinamento atmosferico, tornano le limitazioni al traffico: l’ordinanza, firmata nella giornata odierna, lunedì 24 ottobre, dal sindaco Franco Ianeselli, sarà in vigore dal 1° novembre al prossimo 31 marzo 2023.

I punti principali toccati dall’ordinanza sono: divieto di circolazione di tutti i veicoli Euro 0, i veicoli diesel Euro 1, Euro 2 e Euro 3, i motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 1, tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19, mantenendo la deroga al divieto per i mezzi adibiti al trasporto merci (categorie N1-N2-N3) diesel Euro 3, utilizzati per motivazioni di lavoro inerenti attività commerciali, imprenditoriali e artigianali.

Le limitazioni, inoltre, sono estese anche ad alcuni tratti di strade di competenza provinciale all’interno del territorio di Trento, ovvero S.P. 204 Povo-Villazzano-SS 47 (Via Tambosi, Via Valnigra, Via Castel di Pietrapiana, Via Dallafior, Via Mesiano, Strada della Valsugana), S.P. 131 2° tronco Maso Bolleri-Montevaccino (strada di collegamento tra Martignano e Montevaccino).

Nell’ordinanza anche un invito alla popolazione ad usare il meno possibile l’auto, scegliendo in alternativa mezzi pubblici, biciclette, monopattini, car pooling o anche i propri piedi; in altre parole, più benessere e meno smog.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento atmosferico, ritornano le limitazioni al traffico

TrentoToday è in caricamento