rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Lavori pubblici

Consegnati ufficialmente i lavori a Passo Rolle

Gioisce il presidente Fugatti: “Accesso al passo anche in inverno azzerando il rischio valanghe”

 “Come dal cronoprogramma che ci eravamo prefissati siamo a Passo Rolle per la consegna del cantiere di un’opera che andrà a garantire una viabilità più sicura e che permetterà l’accesso al passo anche in inverno azzerando il rischio valanghe. Questo intervento rientra nel progetto complessivo di riqualificazione dell’intera area ed è un ulteriore step propedeutico alla realizzazione del collegamento San Martino-Passo Rolle, che andrà in appalto entro fine anno”.

Con queste parole il presidente della Provincia Maurizio Fugatti  ha di fatto sancito lunedì 7 novembre l’inizio dei lavori per l’opera di riordino viabilistico della statale. 50 del Grappa e del Passo Rolle, assegnati alla Cooperativa Lagorai.

passo rolle 2-3

Per quanto riguarda gli interventi, verrà realizzato un nuovo tratto stradale di oltre un chilometro e mezzo con una diramazione dell’attuale sede della statale 50 e la riconnessione alla medesima statale in località “Acqua Benedetta”. Inoltre, il Torrente Cismon sarà superato con un ponte a campata unica di 35 metri e saranno presenti dei sottopassi faunistici per l’attraversamento in sicurezza degli animali.

Così Daniele Depaoli, sindaco di Primiero San Martino di Castrozza: “Negli anni scorsi la strada veniva spesso chiusa a causa delle precipitazioni nevose. La consegna di questo cantiere è quindi un traguardo, un valore importante per tutta la comunità perché grazie a questo intervento la strada non sarà più chiusa per il rischio valanghe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati ufficialmente i lavori a Passo Rolle

TrentoToday è in caricamento