Attualità Centro storico / Lungadige Giacomo Leopardi

Fine emergenza: chiuso il numero verde covid dopo 55mila telefonate

Con mercoledì 1 luglio chiude definitivamente il numero istituito per la richiesta di informazioni

Dopo 4 mesi di attività ed oltre 55mila telefonate chiude il Numero Verde istituito pe rl'emergenza coronavirus in Trentino. o. Era entrato in funzione il 25 febbraio scorso per cercare di veicolare le richieste di informazioni dei cittadini che iniziavano a indirizzarsi verso il Numero Unico di Emergenza 112, rischiando di compromettere l'efficienza del sistema di emergenza trentino.

Nel primo giorno di attività registrò oltre 1000 richieste di informazioni. Nel corso delle settimane ha raggiunto picchi notevoli: il più alto il 10 marzo con quasi 3.400 chiamate giornaliere. Il numero di chiamate aumentava considerevolmente dopo l'emanazione di decreti e ordinanze o dopo le conferenze stampa del presidente del Consiglio dei ministri e del presidente della Provincia.

A partire dalla metà di maggio, con il consolidamento della fase 2, il numero di richieste di informazioni dei cittadini è diminuito considerevolmente tanto da portare dapprima a una riduzione dell'orario. Dal 1° luglio il nmero è stato definitivamente chiuso: una voce registrata avviserà gli utenti. 

Anche la tipologia di richieste nel corso delle settimane e dei mesi è variata notevolmente, nella prima fase erano ricorrenti chiamate di tipo sanitario, per informazioni sui sintomi. A fronte delle prime restrizioni sono arrivate però anche chiamate relative ai comportamenti da tenere.

La situazione aggiornata a mercoledì 1 luglio in Trentino vede un solo caso su 1259 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Il paziente positivo non è minorenne e non proviene da Rsa. Nessun decesso ed un solo paziente ricoverato in ospedale, non in rianimazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine emergenza: chiuso il numero verde covid dopo 55mila telefonate

TrentoToday è in caricamento