Troppe violazioni e denunce: chiuso minimarket in piazza Portela

All'esercizio commerciale è stata sospesa la licenza

Dopo numerose segnalazioni dei residenti e in seguito a controlli delle forze dell'ordine è stato chiuso il minimarket di piazza della Portela a Trento. All'esercizio commerciale è stata sospesa la licenza.

La polizia, intervenuta nella zona per prevenire attività di spaccio di stupefacenti, ha disposto con il parere favorevole del presidente della Provincia la sospensione dell'attività a causa di più di un episodio di "turbativa dell'ordine e della sicurezza pubblica che hanno visto coinvolti, a vario titolo, i clienti del negozio, alcuni dei quali sono stati denunciati", come si legge in una nota della Pat.

Ad uno dei soci proprietari dell'esercizio, inoltre, sono stati elevati tre verbali di accertamento per il mancato rispetto delle norme di sicurezza relative al contenimento dell’epidemia Covid-19.  

All'inizio di maggio i residenti della Portela avevano espresso la propria rabbia per il crescente degrado del quartiere, tra spaccio e totale inosservanza della normativa anti contagi. Dopo la loro denuncia dal 6 maggio era stato istituito un presidio fisso della polizia locale di Trento, con l'obiettivo di vigilare sul rispetto della legalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento