rotate-mobile
Animali

Cervo morto e smembrato riempito di veleno: trappola mortale per gli animali

Il macabro ritrovamento lungo il sentiero

Una vicenda splatter e decisamente inquientante quella avvenuta nei boschi bresciani non lontani dal confine trentino. Un cervo morto, smembrato dallo stesso animale selvatico che l'ha ucciso, un lupo oppure un orso: e che per questo motivo, forse con l'intento di far fuori il grande carnivoro che probabilmente frequenta la zona, è stato riempito di veleno. La carcassa avvelenata è stata poi lasciata inerme sulla strada, in balia di qualunque animale in transito.

Il tutto è avvenuto, come riporta Bresciatoday, a Bagolino, lungo la mulattiera che porta dalla Piana del Gaver al Monte Bruffione: gli agenti del distaccamento di Vestone della Polizia Provinciale sono prontamente intervenuti a seguito di una segnalazione. Con loro c'era anche il cane Sole, specialista nell'individuare e riconoscere i pericoli da esche killer e veleno. Il cervo morto, o meglio la sua carcassa, pare fosse stata riempita di lumachicida. Se non intercettata e rimossa in tempo, sarebbe potuta diventare una vera trappola mortale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervo morto e smembrato riempito di veleno: trappola mortale per gli animali

TrentoToday è in caricamento