rotate-mobile
La questione

Uomini violenti, in Trentino un centro per allontanarli dalle vittime

La realizzazione del servizio è inoltre indirizzata a garantire collaborazione agli Uffici giudiziari di Trento nell’analisi della propensione al cambiamento degli uomini denunciati per reati connessi alla violenza di genere.

Il servizio "Centro per uomini autori di violenza” sarà curato da Fondazione famiglia materna, ente capofila, e Alfid onlus, associazione laica famiglie in difficoltà. "È questo un tassello molto importante nel panorama generale della tutela delle donne vittime di violenza, per la quale la Provincia promuove da tempo un fondamentale lavoro di rete interistituzionale e multidisciplinare" questo il pensiero dell'assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia. Spostare il focus dell'attenzione dalla vittima all’autore della violenza consente infatti di agire oltre che con un approccio di sostegno, anche in un'ottica di concreta prevenzione.

L’associazione temporanea di imprese, costituita da Fondazione famiglia materna e Alfid, gestirà l’attività per 12 mesi, a fronte di un importo complessivo di 50mila euro. In particolare sarà garantita l’operatività nel territorio della provincia di Trento di un Centro per uomini autori di violenza in modo da prevenire le eventuali recidive e favorire l’adozione di comportamenti non violenti nelle relazioni interpersonali, contribuendo così alla possibilità di offrire maggiore sicurezza alle vittime di azioni violente da parte del partner o ex-partner.

La realizzazione del servizio è inoltre indirizzata a garantire collaborazione agli Uffici giudiziari di Trento nell’analisi della propensione al cambiamento degli uomini denunciati per reati connessi alla violenza di genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomini violenti, in Trentino un centro per allontanarli dalle vittime

TrentoToday è in caricamento