"Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

Gli animali sarebbero stati abbandonati. Un novantenne gli porta fieno e acqua quando può, a proprie spese, perché gli fanno pena

Cavalli pelle e ossa (da Facebook/Oipa Trento)

"Due cavalli pelle e ossa, sommersi dalle proprie feci e con gli zoccali spezzati". È quanto denuncia Oipa Trentino descrivendo la terribile situazione in cui versano due animali confinati in un campo fatiscente della Vallagarina. 

Denutrizione e pessime condizioni igieniche

"I due poveri cavalli - afferma Ornella Dorigatti di Oipa Trentino - sono costretti a vivere in un recinto fatiscente, senza acqua e cibo, privi di qualsiasi riparo, sommersi dai loro stessi escrementi e con gli zoccoli rotti”.

L'unica persona che si prende cura degli animali - nel limite delle proprie possibilità - è un ultranovantenne che, mosso a pietà, percorre in bicicletta chilometri per portargli fieno e taniche di acqua. Il tutto per pura generosità, perché i due cavalli non sono i suoi. Del vero proprietario, invece, non c'è traccia: pare sia inesistente e li abbia abbandonati.

Dopo aver segnalato la situazione all'Azienda Provinciale per i Servizi Veterinari, Oipa vuole organizzare un presidio davanti alla sede comunale interessata, a meno che non vi siano immediati provvedimenti.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento