Animali selvatici / Molveno

Cattura e radiocollare per l'orso che seguì un escursionista a Molveno

L'esemplare è M91 e la decisione è stata presa dalla Provincia dopo i fatti del 27 aprile: "L'animale che segue intenzionalmente le persone è considerato problematico e non può dunque essere sottovalutato"

L’orso M91, che il 27 aprile è stato protagonista di un incontro ravvicinato con un escursionista a monte di Molveno, sarà catturato e dotato di radiocollare: è quanto ha stabilito la Provincia, applicando una delle direttive contenute nel Pacobace.

Cosa è successo quel giorno a Molveno

Il commento

“La fattispecie è una delle più gravi indicate nella scala di problematicità prevista dal Pacobace che suggerisce in questi casi la rimozione dell’animale, non la dissuasione, a prescindere dai comportamenti più o meno corretti di chi si trova a vivere questi particolari incontri - sottolinea il Servizio faunistico della Provincia -. L’orso che segue intenzionalmente le persone è considerato problematico e si posiziona al livello 16 su 18 del Pacobace e non può dunque essere sottovalutato. La Provincia intende garantire la massima sicurezza possibile per quanti frequentano i boschi e le montagne del Trentino, fermo restando l’importanza dell’educazione di cittadini e ospiti in merito ai comportamenti più opportuni da adottare nelle aree frequentate dai grandi carnivori”.

Continua a leggere su Trentotoday...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattura e radiocollare per l'orso che seguì un escursionista a Molveno
TrentoToday è in caricamento