rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità Centro storico / Piazza Dante

In 16 Rsa contagi tra il personale ma non tra gli ospiti. Benetollo: "Il protocollo sta funzionando"

Il direttore dell'Apss sottolinea come "le misure prese nell'estate stanno dando frutto"

Sono 16 le case di riposo trentine che vedono una o più persone contagiate tra il personale. Ma non tra gli ospiti: l'aspetto positivo del dato sta proprio qui. Nel fatto che il virus non sia passato dagli operatori agli anziani.

Apss: "I protocolli funzionano"

A sottolinearlo è il direttore dell'Azienda sanitaria provinciale Pier Paolo Benetollo: "In questi 16 casi il contagio di uno o più operatori è avvenuto fuori dalle Rsa, il dato ci dà l'indicazione che le cose stanno andando bene, che i protocolli stanno funzionando, che tutto il lavoro fatto dalle strutture durante l'estate sta dando i suoi frutti".

Nei prossimi giorni saranno emanate dalla Provincia nuove linee guida anche per le Rsa. In conferenza stampa è stata sottolineata l'importanza della creazioned ella Rsa di Volano, dove vengono portati gli ospiti delle altre Rsa che risultano positivi. Attualmente a Volano sono 37 i posti occupati, su 80, ma si sta già pensando di creare un'altra struttura simile a Tione.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 16 Rsa contagi tra il personale ma non tra gli ospiti. Benetollo: "Il protocollo sta funzionando"

TrentoToday è in caricamento