Madonna di Campiglio: finte partite IVA nei cantieri per risparmiare tasse e contributi

Liberi professionisti, di fatto dipendenti, e pure sottopagati: ecco cosa hanno scoperto i Carabinieri

In teoria liberi professionisti, in realtà lavoratori subordinati, pagati non più di 10 euro all'ora a Madonna di Campiglio. E' questa la situazione scoperta dai Carabinieri nel cantiere di un albergo della prestigiosa località sciistica dove, con la fine della stagione invernale, molti albergtori approfittano della chiusura per provvedere ai lavori di manutenzione o di ammodernamento delle strutture. 

I tre artigiani stavano lavorando in una giornata festiva, il 25 aprile. I Carabinieri hanno subito capito che qualcosa non andava: uno di essi infatti, dipendente di una società trentina, di fatto impartiva ordini agli altri due, entrambi di nazionalità rumena e residenti a Modena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Liberi professionisti, "liberi" solo per modo di dire. Di fatto i due lavoravano come dipendenti, per usare un eufemismo, facendo risparmiare tasse e contributi alla società. Uno dei due, in particolare, aveva aperto la partita IVA da pochi giorni: non alcuno strumento di lavoro, nemmeno l'auto per tornare a Modena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento