rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Bilancio positivo per il viaggio del camper vaccinale

Oltre mille prime dosi somministrate nel tour delle valli trentine

Si è chiuso con la tappa di mercoledì 20 ottobre a Mezzocorona il tour del camper vaccinale per le valli del Trentino. Un viaggio iniziato a Cavedine il 20 settembre, e che ha toccato 35 piazze in tutta la Provincia, con l'obiettivo di facilitare l'accesso alla vaccinazione anche agli abitanti dei piccoli centri più isolati, o dei paesi più lontani dagli hub vaccinali delle città.

L'iniziativa è stata organizzata dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari, insieme alla Provincia autonoma di Trento e agli Ordini delle professioni sanitarie. Bilancio positivo quello tracciato dall'Apss, e non solo per le prime dosi somministrate, 1021 in tutto. "C'è stata una buona risposta" fa sapere l'azienda.

I cittadini - sottolinea Apss - hanno molto apprezzato la possibilità di avvicinare di persona i medici e gli assistenti sanitari per chiedere informazioni e chiarire i propri dubbi sul vaccino Covid-19, e molti alla fine hanno deciso di vaccinarsi. Per tanti cittadini in difficoltà a raggiungere i centri vaccinali sul territorio insomma, è stata un’ottima opportunità.

"Grazie ai nostri instancabili operatori sanitari! Senza di voi tutto questo non sarebbe stato possibile" scrive l'Apss in un post sulla propria pagina Facebook. Ancora troppo presto per capire se l'iniziativa sarà ripetuta, magari in vista delle somministrazioni della terza dose quando la platea di riferimento sarà ampliata: al momento, la prenotazione è aperta al personale sanitario e delle Rsa, ai soggetti fragili e agli over 80.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio positivo per il viaggio del camper vaccinale

TrentoToday è in caricamento