rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Trasporti

Il bypass ferroviario è stato inserito nel Piano urbanistico provinciale

L’assessore all’urbanistica Mario Tonina: “Il Pup racconta il Trentino del futuro”

Il bypass ferroviario, compreso nel progetto di potenziamento della linea Fortezza–Verona, è stato inserito nel Piano urbanistico provinciale. Un passaggio che segue il completamento della procedura di aggiornamento del Pup, nel rispetto di tutti gli adempimenti previsti dalla legge e consegue all’approvazione del progetto nella Conferenza di servizi convocata da RFI.

Così Mario Tonina, assessore provinciale all’urbanistica: “Il Piano urbanistico racconta il Trentino del futuro, guardando al suo sviluppo. Per la crescita della nostra terra di Autonomia, crediamo fortemente nel passaggio da gomma a rotaia del trasporto merci. Il bypass ferroviario di Trento è un’opera statale finanziata dal Pnrr: gli obiettivi che ci si prefigge attraverso la sua realizzazione sono stati condivisi su più livelli amministrativi”.

Come riporta la Provincia, l’aggiornamento del Piano con il nuovo tracciato ferroviario avviene a conclusione di una serie di passaggi obbligati: è stato sentito il comune di Trento, territorialmente competente sul tracciato, è stato acquisito il parere del Consiglio delle autonomie locali e della Commissione urbanistica provinciale e la partecipazione dei cittadini, nel dibattito pubblico organizzato nella procedura di approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica a cui consegue l’aggiornamento del Pup, è stata importante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bypass ferroviario è stato inserito nel Piano urbanistico provinciale

TrentoToday è in caricamento