Bonus vacanze per chi rimane in Trentino

Vacanze a chilometro zero: la Provincia ci mette il bonus

Bonus vacanze in salsa trentina: dopo il bonus bici la Provincia di Trento ricalca la misura nazionale ma solamente per i trentini che decidono di non uscire dai confini provinciali per passare le vacanze. Una misura minima, visto che si parla di 50 euro per 3 notti e 100 per 7 notti, ma importante come segnale per far capire ai trentini che, nonostante tutto, questa non è un'estate come le altre. 

E' una novità molto forte, una misura che vuole incentivare i trentini a visitare le nostre valli, i laghi e le città, un aiuto all’economia reale", ha commentato l'assessore provinciale al Turismo Roberto Failoni, precisando che è allo studio una modalità semplicissima che permetterà a tutti di usufruire dell'incentivo per una vacanza sul nostro stesso territorio.

Quale sia questa modalità non è dato sapere, ma è probabile che si risolva in una compensazione della struttura ricettiva, che offrirà quindi "gratis" il pernottamento ai trentini. "In questi giorni ho avuto modo di visitare diverse strutture ricettive del nostro amato Trentino e mi sono accorto che quest'anno c'è un grande interesse per la cosiddetta vacanza di vicinato, a km 0", ha detto ancora l'assessore. Interesse che, evidentemente, la Giunta ha deciso di incentivare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento