Bonus bici: a Trento altre 400 domande, poi si chiude

Esaurito in poche ore il budget di un milione di euro

Esaurito in poche ore il budget per il bonus bici provinciale. A Trento c'è ancora spazio per circa 400 richieste: il sistema è stato riaperto alle 9.30 di martedì 19 maggio. Il giorno precedente era stato chiuso a mezzogiorno dopo aver registrato 700 richieste. Negli altri comuni interessati dal contributo, ovvero Pergine, Rovereto, Riva del Garda ed Arco, il budget assegnato dalla Provincia è andato esaurito in poche ore. Complessivamente si parla di contributi per un milione di euro. 

E' possibile che la Provincia valuti di mettere a disposizione altre risorse, ma è presto per fare ipotesi. Nel frattempo c'è già chi, come il consigliere dell'Upt De Godenz, chiede di estendere il bonus, magari con cifre più cotenute, all'intero territorio provinciale considerando anche di non vincolare il contributo all'utilizzo della bici per il tragitto casa-lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento