menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inverno senza piste? Il Bondone punta su ciaspole e trekking, ci sono anche lezioni di sci d'alpinismo

L'Apt di Trento e Monte Bondone ha presentato il programma di attività per gennaio e febbraio: tante le modalità "alternative" in attesa di sapere se le piste riapriranno

Mentre si è in attesa di conoscere la decisione del Governo sulla possibile riapertura delle piste da sci il 18 gennaio, data che però appare sempre più sfumata secondo le indiscrezioni che arrivano dalla presidente dell'Anef Valeria Ghezzi, in Trentino tanti operatori turistici stanno rivedendo le proprie offerte. Si registra infatti un forte incremento di frequentatori della montagna con modalità "alternative", una su tutte lo sci d'alpinismo che, complice una stagione ad impianti chiusi, sta conoscendo una riscoperta senza precedenti. A seguire anche ciaspole ed escursioni a piedi. Tutto fa pensare che questo sarà il trend che caratterizzerà tutto l'inverno che, meteorologicamente parlando, è solo all'inizio.

Come intercettare e gestire questa voglia di riscoperta del territorio? L'Apt Trento Monte Bondone, per fare un esempio, ha stilato un programma di ciaspolate e trekking accompagnati per rilanciare la montagna a due passi dalla città. "Dalla Passeggiata naturalistica con guida alpina, ogni venerdì, per scoprire i luoghi più incantevoli e le bellezze naturalistiche del Monte Bondone, alla Ciaspolata in quota alle Viote il sabato, fino alla Viote Express: ciaspolata nel fantastico mondo del parco naturale delle Viote, organizzata ogni mercoledì" recita una nota dell'Azienda di promozione turistica. L'offerta è completata da ciaspolate notturne o all'alba e da lezioni di nordic walking. Tutte le proposte si possono trovare sul sito dell'Apt. 

C'è poi da considerare che la chiusura degli impianti ha risparmiato lo sci di fondo, altra disciplina che ha conosciuto fin dall'inizio della stagione una forte ripresa. Anche in questo caso il Bondone è ampiamente attrezzato per accogliere gli amanti degli "sci stretti" con il Centro Fondo delle Viote: 35 km di piste perfettamente innevate in uno scenario da favola. In questo caso le lezioni di prova sono organizzate ogni lunedì pomeriggio, per un tour di 1 ora e 45 minuti. Ma ci sono anche lezioni di sci d'alpinismo: il martedì ed il giovedì. C'è poi la possibilità di andare in bicicletta sulla neve con gli istruttori di fat bike. Una serie di trekking alla scoperta del territorio completano l'offerta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Samantha Cristoforetti tornerà nello Spazio

  • Cronaca

    Tamponi: ecco dove farli e quanto costano

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento