Bollettino coronavirus: a Trento + 7 casi tra cui due minori

L'aggiornamento odierno con i dati ufficiali della Provincia

Altri sette contagi su un totale di 1.251 tamponi. Questo l'aggiornamento del 9 settembre sulla situazione coronavirus in Trentino. Uno solo tra i nuovi casi positivi è riconducibile ai focolai della carne. Tra i contagiati si registrano anche due minorenni. A comunicarlo durante una conferenza stampa è il presidente della Provincia Maurizio Fugatti.

"Il dato - ha affermato il governatore - dimostra come il focolaio riferito al settore carne sia in fase di esaurimento, e che i protocolli adottati dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari funzionano".

Proroga delle misure anti contagio

È stata rinnovata fino al 7 ottobre la validità delle misure anti-contagio già previste in Trentino dal presidente della Provincia, Maurizio Fugatti. A prevederlo un'ordinanza firmata dal capo dell'esecutivo, dopo l'adozione nella serata di lunedì 7 settembre, del nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Inoltre, il dispositivo si allinea alla nuova misura nazionale relativa alle persone che arrivano in Italia da Croazia, Grecia, Malta e Spagna: da oggi non sarà più necessario sottoporsi al tampone per quanti transitano in Italia o vi permangono per meno di 120 ore.

In Trentino rimane dunque l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi accessibili al pubblico e in tutte le occasioni in cui non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, anche all'aperto ed in particolare nella fascia oraria compresa tra le 18 e le 6. Anche documenti, protocolli e linee guida di carattere organizzativo e sanitario per l’esercizio delle attività economiche, produttive, ricreative e sociali rimarranno in vigore almeno fino al 7 ottobre. L'ordinanza dell'8 settembre, inoltre, rinnova la chiusura delle discoteche e il divieto di ballare anche all'interno di bar e ristoranti che fanno musica dal vivo.

Il caso in un asilo

Il primo caso positivo nelle scuole è stato registrato dopo soli quattro giorni dalla riapertura dell'asilo nido «Il Bucaneve», a Pergine. È un bambino di due anni che, a seguito di un controllo in ospedale, è risultato positivo ai test. Il nuovo contagio è stato comunicato ufficialmente sulla pagina del Comune dal sindaco Roberto Oss Emer nella serata di lunedì 7 settembre. Le persone finite in quarantena sono nove.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe interessarti: https://www.trentotoday.it/cronaca/bollettino-contagi-trento-3-settembre-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento