menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Zona gialla, biblioteche aperte: tutte le regole e gli orari

Allentamento delle misure anche per l'accesso agli spazi e ai servizi

Il passaggio in zona gialla allenta le misure anche per le biblioteche che riaprono dal lunedì al venerdì, il sabato solo su appuntamento.

Il Comune di Trento ha elencato tutte le regole da seguire, oltre a giorni e orari di apertura:

Accesso alle raccolte a scaffale aperto

Le biblioteche saranno riaperte dal lunedì al venerdì con ingressi contingentati. Si potrà restare in biblioteca il tempo necessario per scegliere i libri da prendere in prestito e, comunque, non oltre i 10 minuti per ciascun utente.

È consentito al pubblico l’accesso diretto agli scaffali per la consultazione e la scelta di libri e altre risorse.

La scelta di ampliare i servizi in un momento in cui ancora l'emergenza Covid-19 non è rientrata, si attiene alle massime precauzioni di sicurezza per gli utenti e per il personale.

Si accede ancora alla biblioteca indossando correttamente la mascherina e igienizzandosi le mani all’ingresso;

si rispetta la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Il sabato rimarrà attivo il prestito sulla porta e non sarà possibile prenotare le sale di studio per il giorno stesso.

Sede centrale

Nella sede di via Roma si potrà accedere esclusivamente alle raccolte disponibili in Sala Manzoni. Sarà ancora necessario richiedere ai bibliotecari i libri della sala Multilingue, del I e del II piano da prendere in prestito.
L'accesso alle sale studio è consentito a studenti e ricercatori previa prenotazione. Resta garantito l'accesso alla sezione Trentina e all'Archivio Storico su appuntamento (prenotazione telefonica ai numeri 0461/889546 per la sezione Trentina, 0461/889548 per l'Archivio Storico).

Palazzina Liberty

Anche nello spazio dedicato ai bambini e ragazzi l'accesso è consentito con mascherina e igienizzazione delle mani per adulti e bambini (sotto i 6 anni non c’è obbligo di mascherina). Numero massimo di 8 persone contemporaneamente presenti. Non è consentita la lettura individuale in sede.

Sedi periferiche

Anche nelle altre sedi della biblioteca è possibile accedere direttamente agli scaffali per la scelta dei libri da prendere in prestito. Le misure di sicurezza sono le medesime delle altre sedi; in ciascuna biblioteca è definito il numero massimo di ingressi contemporanei. Non è ancora possibile fermarsi a leggere e studiare.

Il bibliobus è ancora fermo.

Alle sale studio, così come alla sala trentina e all'archivio storico si accede solo su prenotazione.

Sale di studio

Nella sede di via Roma sono a disposizione 71 postazioni di studio riservate a studenti e ricercatori di qualsiasi scuola o università. Per accedere alle postazioni è indispensabile

  • possedere la tessera della biblioteca (è possibile fare una nuova tessera al momento dell'entrata, portando il modulo già compilato e un documento di riconoscimento);
  • prenotare in anticipo telefonando al numero 0461/889521. È possibile prenotare moduli di mezze giornate: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19; il sabato dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18;
  • si possono prenotare un massimo di 4 moduli in settimana per utente e ogni utente può prenotare solo per se stesso.

Sala trentina

L'accesso è consentito dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30, previa prenotazione telefonica al numero 0461/889546 o inviando una mail a biblioteca.conservazione@comune.trento.it. Indicare nella mail id

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento