Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Covid, Battiston: "Ondata estiva dieci volte meno intensa di quella di ottobre"

Il professore dell'Università di Trento promuove vaccini e Green pass: "Ci aspettiamo un beneficio importante dopo ferragosto"

Anche il fisico Roberto Battiston, docente all'Università di Trento e coordinatore dell'Osservatorio dei dati epidemiologici in collaborazione con l'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionale), conferma l'andamento meno intenso della curva epidemiologica durante l'estate. L'attuale ondata dell'epidemia infatti, sta procedendo dieci volte più lentamente rispetto a quella dello scorso ottobre.

"Osserviamo che tra fine giugno e l'inizio di luglio - dice Battiston - il numero dei nuovi infetti ha iniziato a crescere fino a superare quello dei guariti ed è quindi ripresa la salita degli infetti attivi, che nell'arco di un mese sono aumentati da circa 40.000 a oltre 110.000".

Rispetto alla risalita della curva dell'ottobre 2020, però si osservano due differenze fondamentali: "I nuovi casi di infezione aumentano con un ritmo almeno 3 volte più lento rispetto a quanto accadeva nell'ottobre 2020, e poi, degli infetti registrati, solo un terzo finisce in ospedale. Alla luce di questi elementi possiamo dire che questa ondata epidemica è circa 10 volte meno intensa rispetto a quella dell'ottobre 2020, quindi con un impatto molto inferiore sul Servizio sanitario nazionale" dice Battiston.

Il rallentamento si deve soprattutto al numero dei vaccinati: "Viviamo una situazione nella quale ci sono due Italie: una vaccinata che corrisponde a più di due terzi della popolazione e quella che corrisponde a meno di un terzo di non vaccinati" ed infatti vediamo che, rispetto ad ottobre 2020, tre volte meno persone, in proporzione, vanno in ospedale".

Accanto alle vaccinazioni, per Battiston uno degli strumenti per riportare la situazione sotto controllo è il Green Pass: "Ci aspettiamo un beneficio importante, che dovrebbe mostrare i suoi effetti dopo Ferragosto. Considerando che il provvedimento è in vigore dal 6 agosto - conclude -, intorno al 20 agosto potremo dire qual è l'effetto di questo metodo di controllo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Battiston: "Ondata estiva dieci volte meno intensa di quella di ottobre"

TrentoToday è in caricamento