Attualità

Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

Nella sua bottega Christian Plotegher adotta il principio "quiet hours", la fascia oraria dedicata ai piccoli che odiano i rumori e preferiscono la penombra

A Rovereto c'è un barbiere che taglia i capelli ai bambini affetti da autismo: nella sua bottega ogni martedì sera, dalle 18 alle 19, le luci vengono abbassate e la radio spenta per creare un ambiente più tranquillo per i piccoli. "Si chiamano 'quiet hours' e all'estero vengono osservate da diverse botteghe - racconta il parrucchiere Christian Plotegher a TrentoToday -. Tutto è iniziato lo scorso maggio, un mese dopo l'apertura del mio negozio, quando una mamma mi ha chiamato per chiedermi se fossi disponibile per tagliare i capelli al suo bambino che è autistico. Abbiamo provato e con calma ce l'abbiamo fatta".

Come funzionano le 'quiet hours'

Al momento Plotegher nella sua bottega di via Indipendenza 5 riceve su appuntamento circa cinque bimbi autistici alla settimana e con pazienza gli taglia i capelli, cercando di rendere il meno traumatica possibile per loro quest'esperienza. "Principalmente - continua il coiffeur - le famiglie che si rivolgono a me vengono dal Trentino, dall'Alto Adige e dal Veronese, ma sabato scorso mi ha chiamato un papà da Milano chiedendomi se avessi tempo per fare i capelli del suo bambino, perché nel capoluogo lombardo non aveva trovato nessuno di disponibile. L'ho ricevuto la sera, dopo l'orario di apertura, e mi ha raccontato che in diversi saloni si erano rifiutati di fare il taglio a suo figlio: il bimbo è iperattivo e si muove molto. Per me non è stato facile ma con pazienza ce l'abbiamo fatta e il taglio è venuto bene".

"Io non voglio pubblicità - sottolinea Plotegher - ho iniziato a offrire questo servizio perché a livello personale mi dà molta soddisfazione vedere i genitori così contenti. Mi auguro che altri miei colleghi possano fare la stessa cosa perché anche se i tagli richiedono tanto tempo e pazienza, ti danno tantissimo su un piano umano".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

TrentoToday è in caricamento