Attualità

Zona rossa e scuole chiuse, l'appello: "AAA baby sitter cercasi"

Il servizio per agevolare le famiglie trentine. Dove candidarsi e fare domanda per il servizio

Immagine di repertorio

Chiuse le scuole di ogni ordine e grado, fatte salve le eccezioni previste ai sensi dell’ordinanza Provinciale n. 67 del 13 marzo 2021, a causa dell'emergenza sanitaria ancora in atto per la diffusione del virus SARS Covid-19. La Provincia Autonoma di Trento, dopo aver garantito i servizi per l'infanzia per i figli degli operatori sanitari e delle altre persone che lavorano all'interno delle strutture sanitarie, supporta la conciliazione vita-lavoro delle famiglie, promuovendo un servizio di incontro domanda/offerta dedicato.

"La Provincia Autonoma di Trento" si legge nella nota dell'ufficio stampa, "nell’intento di dare immediata risposta alla rinnovata necessità delle famiglie di conciliare le esigenze di vita e di lavoro in ragione del riacutizzarsi dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus, promuove, anche quest’anno, il servizio di incontro domanda/offerta dedicato al babysitting domiciliare. Iniziativa già sperimentata nel corso del 2020, grazie ad un accordo volontario siglato tra Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili e Agenzia del Lavoro".

Per candidarsi e per richiedere baby sitter

Sul sito di Agenzia del Lavoro sono reperibili i moduli, compilabili on-line, attraverso i quali le famiglie interessate possono fare richiesta dei nominativi di baby-sitter disponibili, allo stesso modo i/le aspiranti baby-sitter possono candidarsi al lavoro. Per maggiori informazioni è possibile inviare una e-mail: domanda.offerta.adl@provincia.tn.it e/o contattare il Centro per l’impiego di riferimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa e scuole chiuse, l'appello: "AAA baby sitter cercasi"

TrentoToday è in caricamento