menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il modulo dell'autocertificazione per gli spostamenti

Il "lockdown morbido" durerà fino a lunedì compreso

Pasquetta sarà l'ultimo giorno di "lockdown morbido" per il Trentino. Le rigide direttive anti-contagio lasciano spazio alla deroga sulle visite, ma sempre giustificate con autocertificazione, un documento per giustificare uno spostamento che, secondo decreti legge e Dpcm, non sarebbe consentito se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Il modulo di autocertificazione può essere consegnato alle forze dell'ordine già compilato oppure si può compilare sul posto, al momento del controllo. Chi non ce l’ha può chiederlo agli agenti. Se non si rispettano le misure di contenimento - o se non si fornisce l'autocertificazione - si rischiano sanzioni amministrative che implicano il pagamento di una multa da 400 a mille euro (la sanzione può essere pagata entro 5 giorni con una riduzione del 30%, quindi 280 euro).

L'autocertificazione serve sempre quando ci si sposta tra le 22 e le 5, perché anche con gli ultimi provvedimenti del governo rimane in vigore il coprifuoco: in questa fascia oraria, infatti, gli spostamenti sono consentiti solo se motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. La chiusura notturna dalle 22 alle 5 è in vigore in tutta Italia. Nelle regioni in zona arancione, gli spostamenti all’interno del proprio comune sono consentiti tra le 5 e le 22 e l'autocertificazione non serve.

È necessaria, invece, se ci si sposta in un comune diverso dal proprio: in questo caso bisogna portare con sé il documento (o compilarlo al momento del controllo), per motivare le comprovate esigenze lavorative, le situazioni di necessità o i motivi di salute che ci hanno costretto ad uscire dal comune. Se si è in zona rossa, invece, l’autocertificazione è sempre necessaria: in questa fascia, infatti, gli spostamenti - anche all'interno del proprio comune - sono consentiti solo per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità.

Il modulo dell'autodichiarazione da presentare agli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Governo al lavoro per il pass: come averlo

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento